Scopri come creare un mondo di gioco partendo dalle mappe

Parte 2: Le mappe come punto di partenza della narrazione

Creare un mondo per il gioco di ruolo può essere un processo complesso e stimolante, ma anche impegnativo. Una delle scelte più importanti da fare è quella di decidere da dove partire per costruire il proprio mondo. Fortunatamente, esistono molti strumenti online che possono aiutare a creare una mappa del mondo, come ad esempio Donjon.

Donjon e l’utilissimo tool creatore di mappe: Generatori di Mondi Frattali

Donjon è uno strumento online che permette, tra le varie cose, di generare una mappa del mondo, dando al giocatore diverse opzioni . La casualità della generazione rende possibile la creazione di mondi unici e sorprendenti, senza dover necessariamente avere una conoscenza approfondita di geografia e topografia.

Una volta creata la mappa, è possibile decidere da dove partire. Ci sono due approcci principali: partire dal grande al piccolo, o dal piccolo al grande.

Se si sceglie di partire dal grande, l’idea è di tracciare un quadro globale del mondo all’inizio della campagna. In questo caso, sarà necessario dotarsi di una mappa che mostri interi continenti. In seguito ci si concentra in alcune aree più piccole, man mano che la storia si svolge.

Se invece si sceglie di partire dal piccolo, con una mappa su scala provinciale o nazionale, per poi ampliare il quadro. Man mano che le avventure continuano ci conducono i personaggi in nuovi territori.

La scelta migliore dipenderà dallo stile di gioco del DM e dalla storia che si vuole raccontare. In molti casi, può essere utile utilizzare entrambi gli approcci, come ho fatto io. Avendo un mondo generico di riferimento e scegliendo una singola zona da sviluppare, incrociando le informazioni che si ottengono dal file generato dallo strumento online. (vedi articolo introduttivo)

L’importante è avere una visione chiara del mondo e delle sue caratteristiche, e poi lavorare sui dettagli. Creare un mondo unico e sorprendente richiederà tempo e impegno, ma il risultato finale sarà sicuramente appagante per te come DM e i tuoi giocatori.

Come dicevo, ho scelto di sviluppare una zona specifica del mondo incrociando le informazioni che si ottengono dal file generato dallo strumento Donjon per la generazione di campagne. (vedi articolo introduttivo). Quindi ho piazzato le città, il fiume e le foreste che mi suggeriva.

Scegliere una zona specifica del mondo può anche aiutare a rendere la campagna più coinvolgente e interessante. Infatti, concentrarsi su una regione specifica può consentire di creare dettagli e sfumature più approfonditi. In questo modo si fornisce una trama più avvincente e personalizzata per i personaggi giocanti. Molte delle ispirazioni mi sono venute guardando prorprio la mappa.

Una volta che hai creato il tuo mondo e hai selezionato la zona su cui concentrarti, è importante creare una mappa dettagliata per i tuoi giocatori. Una mappa può aiutare i giocatori a capire meglio la topografia della regione in cui si svolgono le avventure e può fornire una visione d’insieme delle varie località presenti.

Wonderdraft: per realizzare mappe coinvolgenti

Anche in questo caso, ci sono diversi strumenti disponibili online che possono aiutare a creare mappe realistiche e dettagliate. Uno di questi strumenti è Wonderdraft, un software a pagamento (poco e solo una volta) appositamente progettato per la creazione di mappe.

Wonderdraft consente di creare mappe personalizzate con molti dettagli, come montagne, fiumi, foreste, città e villaggi. Inoltre, il software fornisce una vasta gamma di opzioni di personalizzazione, come la possibilità di cambiare la scala della mappa e di aggiungere etichette, icone e altre informazioni.

Una volta che hai creato la mappa utilizzando Wonderdraft o qualsiasi altro strumento di tua scelta, puoi utilizzarla come una risorsa preziosa durante la campagna di gioco. Mostrare la mappa ai giocatori durante le sessioni di gioco può essere utile per far capire loro dove si trovano e dove stanno andando, e può contribuire a rendere il gioco più coinvolgente e realistico.

Sequenza di trasformazione mappa di Vine

Per prima cosa ti consiglio di convertire la mappa di donjo in un formato come il Jpeg e con un altro software scrurisci il mare. (io ho usato gimp).Importa la mappa in Wonderdraft facendo attenzione a creare un file con base e altezza uguali a quello di partenza (in pixel). Poi sulla base e le indicaziozioni puoi posizionare l’orografia e le città. Io ho crato anche una versione politica.

In conclusione, la creazione di una mappa dettagliata per i giocatori è un passaggio importante per creare un mondo di gioco coerente e realistico. Strumenti come Wonderdraft e Donjon possono aiutare a creare mappe personalizzate e dettagliate, che possono essere utilizzate come risorse preziose durante la campagna di gioco.