Le origini del Mondo di Vine III (parte 1)

Questa è la prima parte del racconto che narra le origini del Mondo di Nuova Vine e stabilisce un legame con la lore precedente.


Le origini di Vine:

In passato, L’Antica Vine era un’isola leggendaria situata in un mondo antico pieno di segreti e fascino. Non solo mostri e eroi la abitavano, ma anche persone comuni e creature leggendarie. Si trovavano rovine millenarie e maestose città situate sulle vette delle montagne, che si estendevano pittorescamente nelle valli attraversate da possenti fiumi. Era un ambiente antico affascinante, come se provenisse da un’epoca dimenticata nel corso del tempo.

Il mistero del mondo antico:

Non sappiamo molto del resto del mondo, di cui faceva parte questa isola chiamata l’Antica Vine, poche tracce, e racconti frammentari giunsero con gli esuli di quel mondo primevo, poiché tutti provennero da quella regione e pare non ci fossero contatti al di fuori di questo territorio.

Tuttavia si ha conoscenza delle tradizioni che giunsero alla Nuova Vine, tutte provenienti dall’Antica Vine. Le storie, i miti, l’incanto, la spiritualità, l’arte e la cultura che gli antichi esuli portarono con sé attraverso antichi varchi, erano come bagagli immateriali che trasportavano per il nuovo mondo.

I coloni costretti ad andare in un nuovo mondo, ribattezzarono la nuova terra Nuova Vine come la loro favoleggiata terra natia. Si trovarono improvvisamente in un ambiente diverso e ostile che abbracciarono , successivamente, come la loro nuova patria noto come il pianeta Nuova Vine.

L’evoluzione di Vine dall’Antico al Nuovo:

La società dell’Antica Vine si evolvette e si adattò nel corso dei secoli, mescolando le tradizioni portate dall’antico mondo con quelle dei popoli presenti su questo nuovo mondo. Il progresso è stato destato dalle nuove scoperte e innovazioni, grazie alla magia che fluiva in modo unico, seguendo regole differenti.

Le città si accrebbero, le arti si evolsero e la magia divenne parte integrante della vita quotidiana, fino a svilupparsi e convogliarsi nella magitech. I racconti degli antichi esuli furono tramandati di generazione in generazione, arricchendosi di nuovi dettagli e interpretazioni.

Questo patrimonio culturale plasmò l’identità di Vine e influenzò profondamente la mentalità e il modo di vivere dei suoi abitanti.

L’epopea di Kylus:

Una delle leggende più celebri, ancorché incompleta, narra l’epopea di Kylus e dei suoi valorosi compagni, racconto in 14 capitoli che dipinge il demone Kaylus quale astuto ingannatore di un gruppo di coraggiosi avventurieri, tutto al fine di ascendere a divinità e ergersi come Entità suprema. La narrazione dell’antico manoscritto anonimo si concentra sulla ricerca di ingredienti sacri per un maestoso e oscuro rituale che distrusse il mondo, interrompendosi senza un vero finale.

Per fortuna la tradizione popolare e orale racconta e tramanda la storia di come le divinità preesistenti intervennero per contrastare l’ascesa di Kaylus. Quest’ultimo fu esiliato su un piano e pianeta diverso, la nuova Vine, insieme a una parte degli abitanti dell’isola dell’antica Vine. Qui, in una terra sconosciuta e lontana, si ritrovò rinchiuso nelle profondità inesplorate di questo nuovo mondo che lo circondava.

Eredi di una leggenda:

Oggi, i racconti leggendari continuano a ispirare artisti, poeti, musicisti e artigiani di ogni genere, che tramandano la memoria dalle vicende di Kylus e dei suoi compagni. Queste storie sono parte integrante dell’identità collettiva di Vine e contribuiscono a mantenere viva la ricca tradizione culturale del mondo magico in cui vivono i suoi abitanti.

Vine III min
Vine III, Uno dei luoghi della caduta o portali