Adriel, La Signora delle Lacrime (Neutrale Buona)

Adriel simboleggiata dalle pietre sacre come il Diamante e il Cristallo di Rocca, rappresenta la forza dell’inconscio, dell’oscurità e della notte. Coloro che cercano il suo aiuto si avvicinano alla sua sfera di influenza, comprendendo l’importanza dell’approccio indiretto e ricettivo alla vita.

Tuttavia, come ogni divinità, Adriel ha anche un lato oscuro e non sempre i suoi doni sono accompagnati da situazioni desiderabili. In ogni caso, gli Umani e gli Elfi sono particolarmente affascinati da questa Dea, che è associata alla stregoneria, alla veggenza e alla magia.

I chierici, che dedicano la loro vita alla ricerca intellettuale, sono particolarmente attivi nell’adorazione della Adriel. Essi hanno una forte capacità di dialogo tra la parte conscia e inconscia della mente, sono dotati di un’eccellente percezione fisica e sottile, e hanno una memoria molto sviluppata. Sono appassionati di segreti e verità, e amano analizzare sè stessi e gli altri.

L’ordine dei paladini, i cui membri sono molto potenti, è particolarmente dedicato alla Dea Adriel, che offre loro il potere della luce lunare per sconfiggere le tentazioni e riconoscere gli inganni prima che causino danni. In ogni caso, coloro che cercano il sostegno della Dea Adriel devono essere pronti a confrontarsi con il lato oscuro e imprevedibile della vita.